Comune di Cortemaggiore

CORTEMAGGIORE

Cortemaggiore è un piccolo, ma splendido borgo rinascimentale della Bassa Piacentina. Fondato nel 1479 da Gian Ludovico Pallavicino, conserva intatta nel suo centro storico la struttura urbanistica rinascimentale, sulla quale sorgono i più importanti monumenti civili e religiosi.


STORIA e CULTURA

Nel XV secolo Cortemaggiore era la fiorente capitale dell’antico Stato Pallavicino, una delle Signorie più grandi e ricche di quel tempo. Ancor oggi le sue vie dritte e spaziose, delimitate da ampi portici, la Piazza Grande, su cui si affacciano il municipio e la basilica di S. Maria delle Grazie, le chiese, i cui campanili svettano maestosi verso il cielo, il Palazzo Pallavicino, il teatro comunale e altri maestosi palazzi del centro storico stanno a testimoniare l’antico splendore del passato, facendo risaltare le bellezze artistiche e architettoniche di questo borgo.

Struttura Urbanistica

Il suo impianto urbanistico risale al periodo rinascimentale. In questo piccolo paesino, nel XV secolo era insidiata la corte carolingia, in seguito, fu riformata per volontà di Gianlodovico Pallavicino, la cittadinella è ripartita secondo schemi classici ippodamei da sette ampie rettilinee e parallele intersecate da otto trasversali; che formano una scacchiera di isolati

MONUMENTI e CHIESE

Il palazzo signorile, situato nella sfondo dei giardini pubblici, insieme a una rocca con un elegante loggiato.

La piazza principale del paese è piazza grande, situata lungo la via più lunga della cittadina: via Roma e via Covour. Lungo la via Roma vi si affaccia la chiesa di san Giovanni, costruita intorno alla prima metà del XVII secolo, dalla quale la cupola, è stata affrescata da Robert de Longe nel XVIII secolo. Sulla Piazza, vi si affaccia la Collegiata di santa Maria delle Grazie, costruita per opera di Gilberto Manzi, nel XV secolo, edificato in stile tardo gotico della scuola lombarda con campanile risalente al XVI secolo e la facciata originaria del XIX secolo. L’interno, è diviso in tre navate, mediante la presenza di tre pilastri. Ornato con l’arca sepolcrale di Gianlodovico Pallavicino, decorata con dei rilievi superlativi, risalenti all’ultimo anno del XV secolo, insieme a numerose tavole dipinte da Filippo Mazzola, padre del Parmigianino. Per raggiungere il convento dei francescani si segue la via Garibaldi al fianco destro della Collegiata e poi piegando a sinistra. Dove c’è il suggestivo chiostro e la chiesa della Santissima Annunziata. La facciata costruita dalla scuola lombarda, in stile gotico e protorinascimentale. L’interno è caratterizzato dalla presenza della Cappella della Concezione, ornata con un ciclo di affreschi del Pordenone. Oratorio di san Giuseppe, si trova in via Cavour, costruito in stile barocco.


 CORTEMAGGIORE: Antica Capitale dello Stato Pallavicino

Piccolo ma splendido borgo rinascimentale, in cui risaltano ancora oggi le bellezze artistiche e architettoniche, a testimoniare l’antico splendore. 


STORICO MERCATINO DELL’ANTIQUARIATO

Ogni prima domenica del mese da febbraio a dicembre con oltre 300 espositori da ogni parte d’Italia, il mercatino dell’antiquariato e cose d’altri tempi anima le vie e le piazze del centro della cittadina rinascimentale. Si tratta del più grande mercatino del nord Italia dove si fanno davvero ottimi affari e si vedono meraviglie esclusive, provenienti da ogni parte del mondo. Ideale per osservare mobili, capi d’abbigliamento, gioielli, lampade e molti altri oggetti d’arredamento.


FIERE e MANIFESTAZIONI

RICORRENZE TRADIZIONALI PERIODO
MERCATINO dell’ANTIQUARIATO
Prima DOMENICA del mese
Storica Fiera di San Giuseppe
Terzo WEEK END di marzo
Festa Patronale di San Lorenzo
10 AGOSTO
Festeggiamenti settembrini con “Cena sotto ai Portici”
SECONDO WEEK END DI SETTEMBRE

 

 


 

 


Cortemaggiore (PC)
Piazza Patrioti, 8
29016 Cortemaggiore (PC) ITALIA
Tel +390523832711 Fax +390523836598
[email protected] - http://www.comune.cortemaggiore.pc.it